Trasporti

Airbus presenta il suo nuovo aerotaxi

di Redazione

Airbus ha presentato il suo ultimo prototipo nell’inaugurazione ufficiale delle sue nuove strutture di test presso Donauworth in Germania. Si tratta del CityAirbus NextGen, un aeromobile con decollo e atterraggio verticali elettrici (eVTOL) pensato per la Mobilità Aerea Avanzata (AAM).

Questo nuovo modello di aerotaxi segna un importante traguardo nel percorso di Airbus verso l’integrazione di mezzi aerei nella mobilità urbana.

Il CityAirbus NextGen è equipaggiato con otto motori elettrici, di cui sei montati sulle ali e due sull’equilibratore orizzontale posteriore e può trasportare fino a tre passeggeri oltre al pilota, con una velocità massima di 120 km/h. Balkiz Sarihan, responsabile della Mobilità Aerea Urbana di Airbus, ha sottolineato l’importanza di questo nuovo prototipo, definendolo “un passo concreto verso la mobilità aerea avanzata”.

Le strutture di test appena inaugurate sono parte di un imponente investimento di Airbus nelle tecnologie AAM, necessario per supportare lo sviluppo continuo del CityAirbus NextGen in vista del suo primo volo dimostrativo, previsto entro la fine dell’anno. Tuttavia, l’ambizione di Airbus va oltre: la compagnia intende far parte del processo di regolamentazione dell’AAM, grazie a collaborazioni con aziende e agenzie pubbliche in Baviera.

Airbus sta inoltre esplorando il potenziale di utilizzo degli eVTOL nelle operazioni di soccorso in Norvegia e pianifica di entrare nel mercato italiano dell’Air Mobility, grazie a studi di fattibilità che attualmente conduce insieme ad ITA Airways.

I test dell’aerotaxi CityAirbus NextGen si concentreranno in questa fase sul sistema di propulsione dei motori e dei rotori, in vista di un’integrazione di aerotaxy simili nel traffico aereo tedesco.

Riproduzione riservata © 2024 Dronespectremag

Aggiornato il 03/08/2024

Articoli correlati