Sicurezza e sorveglianza

Automobilista bloccato sulla neve si salva grazie al suo drone

di Redazione

Un automobilista statunitense è rimasto bloccato nella neve su una strada remota dell’Oregon, ma ha adottato una soluzione insolita per chiedere aiuto. Non avendo ricezione di cellulare, ha inviato un messaggio di testo con la sua posizione precisa a una persona di fiducia, ha poi attaccato il telefono a un drone e lo ha guidato a diverse centinaia di metri in aria. Una volta che il segnale è stato trovato, il telefono ha inviato il messaggio di aiuto.

I soccorritori lo hanno elogiato per aver preso “diverse decisioni intelligenti” nella situazione in cui si trovava. L’uomo, non identificato, si trovava nella Foresta Nazionale di Willamette su una strada non mantenuta durante l’inverno.

Dopo aver capito che il cellulare non funzionava e che la sua famiglia era fuori dal Paese e non sapeva dove fosse, ha deciso di inviare un messaggio di testo con la sua posizione esatta a qualcuno di cui si fidava. Il programma di ricerca e salvataggio dello sceriffo della contea di Lane ha commentato in un comunicato che “indipendentemente dalle circostanze che hanno portato alla sua situazione, una volta bloccato, questa persona ha preso diverse decisioni intelligenti“.

Il comunicato ha enfatizzato l’importanza di prendere decisioni oculate durante gli spostamenti invernali. Rimanere in macchina piuttosto che tentare di andarsene è stata una scelta cruciale per un automobilista bloccato nella neve, consentendo alle squadre di soccorso di raggiungerlo e salvarlo insieme ad un altro automobilista bloccato.

I soccorritori hanno lodato la creatività dimostrata dall’uomo, ma hanno anche sottolineato l’importanza di seguire le raccomandazioni durante i viaggi invernali. In particolare, hanno suggerito di comunicare sempre a una persona di fiducia dove si sta andando e quando si prevede di tornare.

Inoltre, hanno riferito che la maggior parte delle missioni di salvataggio invernali coinvolge veicoli più grandi, il cui conducente spesso non ha previsto di rimanere bloccato. Per evitare queste situazioni, la squadra ha consigliato di non chiedersi solo se si è in grado di attraversare un tratto di strada, ma di valutare anche cosa succederebbe se si rimanesse bloccati. Adottare questi accorgimenti può fare la differenza tra un viaggio sicuro e una situazione pericolosa.

Riproduzione riservata © 2024 Dronespectremag

Articoli correlati