Attualità

BionicBee: il drone tedesco ispirato alle api

di Redazione

Nessuna tecnologia potrà mai raggiungere il livello di efficienza della natura, ma sicuramente può andarci vicino. È il caso ad esempio del BionicBee, drone dell’azienda tedesca di automazione Festo che ha esordito presso la fiera tecnologica Hannover Messe 2024.

Si tratta di un progetto innovativo che si ispira alle api nel design, nel volo e nel funzionamento in sciami. Il dispositivo ha un frame piuttosto contenuto, con 22 centimetri di lunghezza e una apertura alare di 24 centimetri, per un peso di circa 34 grammi.

Le ali cercano di approssimare il volo degli insetti, con un movimento di 180 gradi ad una frequenza di 15-20 Hertz che crea una spinta ascensionale ottimale. A garantire il controllo direzionale, ci sono tre servomotori strategicamente posizionati proprio sulle ali, garantendo una buona capacità di manovra.

Proprio come le api da cui prende ispirazione, BionicBee è in grado di lavorare in sciame, grazie ad un sistema di localizzazione indoor e ad una tecnologia di trasmissione dati a banda ultra-larga che permettono a ciascun dispositivo di calcolare la propria posizione nello spazio e di seguire percorsi indicati da un computer centrale, realizzando così operazioni collettive senza il rischio di collisioni.

Le applicazioni di questo nuovo drone ispirato alla natura gravitano per lo più intorno al monitoraggio e alle operazioni legate all’agricoltura 4.0, ma i progressi che rappresenta, potrebbero portare ad innovazioni anche in altri settori.

Riproduzione riservata © 2024 Dronespectremag

Aggiornato il 05/15/2024

Articoli correlati