Normativa Italia

Le Classi dello spazio aereo

di Redazione

Spazi aerei controllati

Classe spazio aereo A

Volo secondo le Regole del volo strumentale (IFR – Instrumental Flight Rules): consentito. 
Volo secondo le Regole del volo a vista (VFR – Visual Flight Rules): non consentito.
Servizi forniti: Servizio di controllo del traffico aereo, Servizio Informazioni Volo e Servizio di allarme.
Contatto radio: obbligatorio.
Autorizzazione all’ingresso: necessaria.
Transponder: obbligatorio, attivo in modalità A e C.

Classe spazio aereo B

Volo secondo le Regole del volo strumentale (IFR – Instrumental Flight Rules): consentito. 
Volo secondo le Regole del volo a vista (VFR – Visual Flight Rules): consentito.
Servizi forniti: Servizio di controllo del traffico aereo, Servizio Informazioni Volo e Servizio di allarme.
Contatto radio: obbligatorio.
Autorizzazione all’ingresso: necessaria.
Transponder: attivo in modalità A e C.

Classe spazio aereo C

Presente nelle ATZ e CTR di alcuni aeroporti.
Volo secondo le Regole del volo strumentale (IFR – Instrumental Flight Rules): consentito. 
Volo secondo le Regole del volo a vista (VFR – Visual Flight Rules): consentito.
Servizi forniti: Servizio di controllo del traffico aereo, Servizio Informazioni Volo e Servizio di allarme.
Contatto radio: obbligatorio.
Autorizzazione all’ingresso: necessaria.
Transponder: attivo in modalità A e C.

Classe spazio aereo D

Presente in tutte le aerovie livello di volo 115 e nei CTR di alcuni aeroporti.
Volo secondo le Regole del volo strumentale (IFR – Instrumental Flight Rules): consentito. 
Volo secondo le Regole del volo a vista (VFR – Visual Flight Rules): consentito.
Servizi forniti: Servizio di controllo del traffico aereo, Servizio Informazioni Volo e Servizio di allarme.
Contatto radio: obbligatorio.
Autorizzazione all’ingresso: necessaria.
Transponder: attivo in modalità A e C.

Classe spazio aereo E

Spazio aereo controllato limitatamente ai voli IFR.
Volo secondo le Regole del volo strumentale (IFR – Instrumental Flight Rules): consentito. 
Volo secondo le Regole del volo a vista (VFR – Visual Flight Rules): consentito.
Servizi forniti: Servizio di controllo del traffico aereo, Servizio Informazioni Volo e Servizio di allarme.
Contatto radio: obbligatorio per i voli IFR, non obbligatorio per i voli VFR.
Autorizzazione all’ingresso: necessaria per i voli IFR, non necessaria per i voli VFR.
Transponder: attivo in modalità A e C.

Spazi aerei non controllati

Classe spazio aereo F

Volo secondo le Regole del volo strumentale (IFR – Instrumental Flight Rules): consentito.
Volo secondo le Regole del volo a vista (VFR – Visual Flight Rules): consentito. 
Servizi forniti: Servizio consultivo del traffico aereo, Servizio Informazioni Volo e Servizio di allarme.
Contatto radio: obbligatorio per i voli IFR, non obbligatorio per i voli VFR.
Autorizzazione all’ingresso: non necessaria.
Transponder: attivo in modalità A e C.

Classe spazio aereo G

Volo secondo le Regole del volo strumentale (IFR – Instrumental Flight Rules): consentito. 
Volo secondo le Regole del volo a vista (VFR – Visual Flight Rules): consentito.
Servizi forniti: Servizio Informazioni Volo e Servizio di allarme. Contatto radio: Obbligatorio per i voli IFR, non obbligatorio per i voli VFR.
Autorizzazione all’ingresso: non necessaria.
Transponder: attivo in modalità A e C.

Riproduzione riservata © 2024 Dronespectremag

Aggiornato il 05/15/2024

Articoli correlati