Attualità

Il network globale delle donne nel mondo dei droni

di Redazione

A volte il mondo delle competenze STEM può presentare delle barriere nei confronti delle donne, a causa di vecchi pregiudizi duri a morire. Ma in un settore innovativo come quello della tecnologia, è facile trovare iniziative che promuovono il superamento di queste barriere e la creazioni di spazi produttivi inclusivi.

Questo è ad esempio lo scopo di Women and Drones, compagnia internazionale che offre servizi per le aziende, corsi di formazione e organizzazione di eventi nell’ambito dello sviluppo e dell’utilizzo degli UAS.

Fondata da un gruppo di piloti di entrambi i generi uniti dalla volontà di promuovere l’inclusione femminile nel mercato dei droni, la compagnia è ora attiva in 22 Paesi e oltre al suo business offre occasioni e attività di networking che permettono a tutte le studiose in ambito STEM e in modo particolare a coloro che sono coinvolte nello sviluppo e nell’utilizzo di droni di conoscersi e scambiarsi stimoli.

La rete costruita negli anni da Women and Drones, ha permesso alla compagnia di costruire un’importante base dati provenienti dalla ricerca in tutto il mondo.

Dal 2017 Women and Drones riconosce dei Global Awards alle pioniere, innovatrici, mentori e leader d’azienda dell’industria, sia a livello individuale, sia a livello aziendale per quelle organizzazioni che hanno fatto della parità di genere uno dei loro punti di forza.

Tra le vincitrici dell’ultima edizione degli Awards citiamo l’Australiana Barbara Bollard, che ha sviluppato nuove importantissime tecnologie nel campo del drone remote sensing, particolarmente utili per l’applicazione degli UAS in territori ostili come i deserti e l’Antartide, oltre a lavorare come mentore per altre aspiranti ricercatrici; la Keniota Mercy Makau, pilota e professionista, impegnata nella promozione della mobilità aerea avanzata sul suo territorio nazionale; e la statunitense Loretta Alkalay, docente di diritto esperta nelle leggi che regolano il traffico aereo dei droni.

Iniziative come questa sono sono un tassello nell’impegno che tutti gli operatori del settore devono mettere, perché il genere non sia mai d’ostacolo alle innovatrici e ai talenti del settore.

Riproduzione riservata © 2024 Dronespectremag

Aggiornato il 03/11/2024

Articoli correlati