Agricoltura

Drone Sisters: tra Agricoltura 4.0 e progresso sociale

di Redazione

In India un nuovo programma governativo vuole usare l’agricoltura con droni per favorire l’impiego femminile e ridurre così il divario di genere. Si chiama Drone Sisters ed è un’iniziativa che ha visto l’addestramento di circa trecento donne come piloti di UAS per lo spargimento di fitofarmaci su aree coltivate.

Tale progetto coniuga due obiettivi focali: modernizzare l’agricoltura indiana così da risparmiare tempo e acqua e prepararsi alle crescenti sfide legate ai cambiamenti climatici; e favorire l’indipendenza economica delle donne nelle aree rurali.

Le donne indiane infatti, hanno difficoltà ad inserirsi nel mercato di lavoro e tendono a venire stigmatizzate. Tra le donne che hanno fatto parte del programma, però, è stata registrata una certa soddisfazione, non solo per via dei benefici economici del loro nuovo lavoro, ma anche per il riconoscimento sociale che la qualifica di pilota ha portato loro.

Il programma avviene in collaborazione con l’Indian Farmers Fertiliser Cooperative Limited (IFFCO), il più grande produttore di fertilizzanti chimici nel paese, ma anche altre aziende si sono unite al progetto “Drone Sisters”.

“Questo programma non riguarda solo l’occupazione ma anche l’empowerment e l’imprenditorialità rurale”, ha dichiarato Yogendra Kumar, direttore marketing di IFFCO.

Questa iniziativa rappresenterà un importante tassello non solo nel progresso agricolo e tecnologico dell’India, ma anche in quello sociale.

Riproduzione riservata © 2024 Dronespectremag

Aggiornato il 05/15/2024

Articoli correlati