Attualità

I Droni Magazzinieri connessi al 5 G

di Redazione

Proseguono gli esperimenti per integrare la tecnologia dei droni nella gestione dei magazzini, con l’ultimo test firmato Ericsson, Qualcomm Technologies e Dronus.

Grazie alla connessione nativa in 5G i droni sono riusciti a portare avanti operazioni di catalogazione ed inventario negli scaffali più alti della Smart Factory 5G di Ericsson negli Stati Uniti, che normalmente costituiscono un fattore di rischio per la sicurezza dei magazzinieri.

Il drone impiegato era un modello K250 di casa Dronus, a guida autonoma grazie alla docking station Nest e ad un processore Qualcomm QRB5165 con grandi capacità di calcolo.

Equipaggiato con telecamere e sistemi di rilevamento, questo drone integra alla capacità di scansione automatica dei codici a barre dei diversi prodotti, anche funzionalità di streaming utili alla videosorveglianza.

La possibilità di connettersi in 5G tramite una scheda interna permette a questo sistema di rimanere connesso alla rete privata senza necessità di Gateway o hotspot esterni.

La Smart Factory 5G di Ericsson a Lewisville, Texas, è una fabbrica all’avanguardia che produce apparecchiature per le reti 5G. Combinando l’automazione intelligente e l’uso dei dati in tempo reale, questa fabbrica altamente automatizzata e sostenibile è stata riconosciuta come “Global Lighthouse” dal World Economic Forum per il suo utilizzo di tecnologie avanzate. Alimentata al 100% da energia rinnovabile, rappresenta un modello di efficienza e innovazione nell’industria manifatturiera.

Il test di successo dei “droni magazzinieri” rappresenta solo l’inizio dell’integrazione dei droni 5G nei processi industriali. Con la continua evoluzione della tecnologia 5G e l’adozione crescente di droni autonomi, possiamo aspettarci una trasformazione significativa nel modo in cui le aziende gestiscono le operazioni quotidiane, migliorando l’efficienza, la sicurezza e la sostenibilità dei processi produttivi.

Riproduzione riservata © 2024 Dronespectremag

Aggiornato il 06/05/2024

Articoli correlati