Trasporti

La cinese XPeng AeroHT fa decollare il suo veicolo eVTOL

di Redazione

L’azienda cinese XPeng AeroHT ha effettuato il primo volo pubblico del suo veicolo eVTOL. Il test è stato condotto a Dubai, negli Emirati Arabi Uniti, in preparazione al lancio del velivolo in diversi Paesi.

L’X2 è un veicolo elettrico a decollo e atterraggio verticale (eVTOL) con spazio per due passeggeri, azionato da otto motori con eliche, due in ogni angolo del velivolo. Può raggiungere una velocità di 130 km/h e ha un’autonomia di 35 minuti. La società afferma che il dispositivo pesa 560 kg e può decollare con un peso massimo di 760 kg.

Il velivolo ha quattro batterie indipendenti, che consentono un atterraggio sicuro in caso di guasto di una di queste. Inoltre, è progettato per lanciare paracadute in caso di emergenza e mantenere il contatto con un centro di comando durante tutto il percorso.

L’azienda ha definito il volo di prova senza pilota della durata di 90 secondi a Dubai come una “base importante per la prossima generazione di auto volanti“. “Stiamo procedendo passo dopo passo per entrare nel mercato internazionale“, ha dichiarato Minguan Qiu, direttore generale di XPeng AeroHT. “Abbiamo scelto Dubai come prima destinazione perché è la città più innovativa al mondo“.

Il velivolo è principalmente destinato a voli a bassa quota (inferiori a 1000 m) in zone urbane, con la guida automatica, ma offrirà anche la possibilità di pilotaggio manuale. L’obiettivo dell’azienda è di avviare la produzione in serie e lanciare il prodotto sul mercato entro il 2024.

Riproduzione riservata © 2022 Dronespectremag

SHARE ON

Aggiornato il 02/17/2023

Articoli correlati