Attualità

I 5 migliori dispositivi per le riprese sul mercato ad Aprile 2024

di Redazione

L’offerta dei droni per appassionati e professionisti vede una crescita costante, ma se da un lato questo vuol dire prezzi più abbordabili, dall’altro significa essere molto più incerti su quale scegliere; per questo abbiamo deciso di stilare una lista dei cinque migliori dispositivi per i piloti impegnati nel settore delle riprese aeree.

Cominciamo dal quinto in classifica, il FAKJANK F415 ottima soluzione per chi è interessato ad un’alta qualità del volo e dei video senza spese esorbitanti. Dotato di un motore brushless integrato per una maggiore velocità e stabilità in volo, questo drone è perfetto per gli appassionati della fotografia e videografia aerea che stanno iniziando a muovere i loro primi passi nell’ambito delle competizioni o del business. Con quattro livelli di resistenza al vento e una fotocamera HD 2K regolabile, il F415 si distingue per la sua versatilità e facilità d’uso.

Un gradino sopra, troviamo una soluzione perfetta per i piccoli professionisti: l’IDEA31P, drone con fotocamera 4K regolabile e possibilità di trasmissione in FPV a 5 GHz in tempo reale. Le funzionalità di evitamento degli ostacoli rendono le riprese con questo drone più semplici e le funzionalità user-friendly rendendolo il suo utilizzo accessibile anche a chi ha iniziato da poco a pilotare.

Sul podio, troviamo il primo dispositivo di casa DJI, l’FPV, uno dei migliori droni sul mercato di in termini di prestazioni che garantisce una qualità video eccezionale grazie alla sua fotocamera 4K. I sensori anticollisione e il nuovo “Motion Controller“, rendono questo dispositivo ideale è perfetto per chi desidera un’esperienza di volo immersiva e dinamica.

Al secondo posto troviamo il DJI Avata, che presto sarà oggetto di upgrade, ideale per le riprese aeree in FPV, grazie a batterie di lunga durata e un’interfaccia estremamente intuitiva. Grazie alla combinazione tra prestazioni e portabilità, questo è uno dei droni scelti più di frequente per uso professionale, sia nel settore delle riprese che in altre categorie di business.

Ma per quanto riguarda il miglior drone attualmente sul mercato per il campo della videografia aerea, il DJI Mavic 3 non ha pari, con sensori integrati al top della gamma, doppia fotocamera e modalità di volo intelligenti. Per chi intende girare video professionali con qualità molto alta e prestazioni eccezionali, questa è la soluzione migliore, anche grazie all’autonomia di ben 46 minuti.

Al mese di aprile 2025 queste soluzioni risultano le migliori per i professionisti interessati a realizzare riprese con droni di altissima qualità ad un prezzo competitivo.

Riproduzione riservata © 2024 Dronespectremag

Aggiornato il 05/15/2024

Articoli correlati