Sport

USA: il Drone Soccer approda nelle scuole

di Redazione

È la Asheboro High School, in North Carolina, la prima scuola superiore al mondo a inserire nel proprio curriculum sportivo il drone soccer

Si tratta di uno sport aereo a squadre, già diffuso in diversi paesi, in cui dei piccoli dispositivi radiocomandati, protetti da gabbie protettive di forma sferica, fanno sia da giocatori che da “palla”.

Due anelli all’interno di uno spazio chiuso, fanno da porte e due squadre da cinque devono segnare punti, permettendo all’unico membro della loro squadra designato come attaccante di attraversare l’anello avversario. Ciascuna squadra avrà dunque un portiere e tre difensori con il doppio ruolo di ostacolare l’attaccante avversario e di favorire l’avanzata del proprio.

Lo sport è approdato nella scuola statunitense su iniziativa del direttivo della scuola, che voleva incoraggiare il potenziamento delle competenze STEM dei propri strumenti, utilizzando un’attività interessante per loro, come lo sport.

A coordinare la formazione degli studenti per il drone soccer è stata la professoressa di scienze Wendy Graham, ed ha avuto un buon successo tra i ragazzi.

Molti hanno trovato l’attività molto stimolante perché coinvolge diverse aree di interesse in modo creativo e innovativo, permettendo ai giovani di vedere all’opera i frutti del loro studio e lavoro.

Sotto la guida dell’insegnante, la squadra si è riunita per alcuni mesi, mettendo insieme passione, creatività e impegno per creare un drone adatto al gioco.

Gli studenti hanno messo mano anche alla programmazione e al pilotaggio dei droni, trovando ognuno il proprio ruolo nella squadra e contribuendo al successo del gruppo.

“È una sfida costante, devi essere molto concentrato e reattivo. E quando hai tutti quei droni che volano intorno a te durante la partita, devi mantenere la calma e concentrarti sul tuo obiettivo,” ha spiegato uno degli studenti nel ruolo di attaccante.

Le partite vengono utilizzata anche come test per i droni creati dai ragazzi, infatti dopo ogni match, vengono migliorate non sono le strategie di gioco, ma le prestazioni del drone i software di pilotaggio.

Riproduzione riservata © 2024 Dronespectremag

Aggiornato il 05/15/2024

Articoli correlati